Bistecca bilanciata. Bernese e cavolleti di Bruxelles

Negli ultimi giorni vi ho mostrato una paio di preparazioni che in realtà, altro non erano che di accompagnamento ad un piatto che mi ero messo intesta di fare.

Diciamo che ultimamente mi ha preso la fissa dei piatti bilanciati. Se metto il salato ci deve essere il dolce, se metto il morbido deve esserci la parte croccante e così via.

E mentre tutti voi state con affetto pensando

e grazie al ca**o

io sto bloccato in questa fissa e continuo a pensare a piatti che devono avere tutte queste caratteristcihe insieme.

Quindi alla fine, per una domenica in famiglia avevo deciso di farmi questa bistecca, per la precisione una scottona di marchigiana (morbida) e di abbinarla a una salsa bernese (acida) e cavoletti di Bruxelles (amari) in sciroppo d’acero (dolce) e nocciole(croccanti).

La bernese l’ho preparata seguendo questo articolo.

Mentre per i cavoletti con sciroppo d’acero e nocciole date un occhio qui.

Restano le bistecche. Che come al solito vanno cotte tenendole d’occhio e bandando a non seccarle. Ruotandole a metà cottura per ottenere delle belle grill marks.

Quanto cuocerle? Dipende dai vostri gusti.

Importante è che a cottura ultimata le lasciate riposare qualche minuto. Io le metto in un piatto con un filo d’olio, sale e spezie(rosmarino). Coprendole con un foglio di alluminio.

Poi la servite magari badando all’impiattamento. Io non sono un mostro in tal senso e sono anche daltonico. Ho provato  fare del mio meglio.

 

Posso però assicurarvi che era buono. Molto.

Comments

comments

Rispondi